SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

Pensiamo che tutto il mondo produca e consumi nello stesso identico modo e con gli stessi tempi fin dall'inizio delle prime attività agricole, ma così non è!

Ogni paese ha avuto ed ha una storia agricola ben diversa che lo ha portato ad essere quello che è. E' importante conoscere la storia dei primi alimenti prodotti e consumati in Italia e al mondo, ossia i cereali, confrontandone i diversi tipi, le caratteristiche e le modalità di coltivazione.

Consigliato per

- scuola secondaria primo grado

Macro Obiettivi

- lavorare sulla socialità;

- fornire conoscenze sulle diverse tipologie di cereali e sulle loro caratteristiche e peculiarità;

- sensibilizzazione all'importanza delle differenze alimentari;

- lavoro sul senso di autoefficacia personale;

- mentalizzazione di eventi e contenuti.

Programma

Dopo una iniziale introduzione in aula (30-45’) il cui significato è fornire le informazioni necessarie perché tutti possano fruire dei contenuti successivi, si procede allo svolgimento di attività da circa 45-50 minuti ciascuna. Il lavoro si snoda tendenzialmente seguendo le linee guida privilegiate in Corte:

- attività osservativa, esplorativa e motoria (collettiva) che di solito sono rappresentate dalla caccia al tesoro;

- attività laboratoriale (individuale, svolta in contesto di gruppo).

Se cercate un grado di dettaglio maggiore rispetto alle attività, contattate un nostro referente!

Finalità

Tutte le attività intendono essere attività piacevoli e gradevoli, inseguendo quindi un fine ludico. Tuttavia ogni tipologia di attività è concepita per perseguire alcuni obiettivi specifici. Di seguito alcune indicazioni, ma se siete interessati ad una attività in particolare sentitevi liberi di contattare un nostro referente.

- attività motorie: sostenere un armonico sviluppo della corporeità nei grossi distretti, nel senso di equilibrio (statico e dinamico) e nell’uso del corpo in modo simmetrico e asimmetrico; insistere sulle coordinate spaziali e i riferimenti topografici, sviluppare un uso consapevole dello spazio ed un orientamento in esso;

- attività osservative: sviluppare conoscenze dall’esperienza diretta; creare legami effettivi, causali e associativi tra ciò che viene osservato; sviluppare attenzione selettiva e sostenuta; sostenere la capacità di scelta;

- attività esplorativa: sviluppare l’orientamento attivo nello spazio; conoscere e riconoscere punti salienti di riferimento e landmarks soggettivi; espandere la cooperazione e l’approccio cooperativo; lavorare sulla socialità; sviluppare semplici strategie e problem solving, potenziare un uso consapevole dello spazio e perseguire il senso di autoefficacia individuale e collettiva;

- attività laboratoriale: aumentare il senso di autoefficacia, sviluppare la manualità fine; entrare in contatto con tecniche decorative semplici; sviluppare la libera scelta, la creatività e la visuo-spazialità; fornire l’occasione per la visione adulta della corretta prensione/uso strumenti da parte del bambino.

Accoglienza & Abbigliamento

Si consiglia un lavoro in classe di preparazione degli alunni da parte degli insegnanti. L’azienda ha a disposizione spazi coperti e scoperti, e un ampio parcheggio per i pullman. La grande area verde è particolarmente adatta a momenti di gioco libero o gustosi pic nic all’aperto. A metà mattina verrà offerta la merenda preparata con i prodotti biologici della Corte.Ideali sono vestiti semplici e scarpe comode perchè potrebbero sporcarsi o rovinarsi durante i laboratori. In caso di pioggia raccomandiamo un impermeabile e stivali di gomma o scarpe di ricambio.

3h

10,00
  • a bambino

6h

15,00
  • a bambino

Per gli insegnanti che accompagnano il gruppo nel percorso non è previsto alcun costo.
Per genitori che accompagnano il gruppo nel percorso: 5 € percorso da 3 ore / 7 € percorso da 6 ore / 9 € percorso da 3 ore + spazio libero il pomeriggio

scarica il modulo d’iscrizione