La cipolla in cucina è utilizzata per la preparazione di molti piatti. Si consuma cotta e cruda: in minestre, pietanze, sformati e condimenti; si aggiunge alle insalate miste e serve a preparare olii aromatizzati.; alcune specie si conservano sotto aceto.

Una varietà molto conosciuta è la cipolla di Tropea, particolarmente dolce e ricca di sostanze aromatiche.

Le cipolle a seconda della varietà di appartenenza possono avere colore e forma diverse, ma tutte sono caratterizzate da un forte odore pungente che imbeve tuto l’organismo, spesso non tollerato da tutti. Oltre al suo olio essenziale (solfuro di allile) che le conferisce il particolare odore e sapore la cipolla contiene zuccheri, sali (calcio, potassio e fosforo) e vitamine tra cui la C. Ha proprietà antibatteriche, disinfettanti e decongestionanti: è indicata contro i vermi, la tosse e i depositi di acido urico.