La zucca si distingue per dimensione, forma e colore. A seconda della varietà, le zucche possono essere più o meno voluminose, vere forma tonda, appiattita o llungata, bucci spessa e striata, costoluta, nodosa o liscia di colore verde o arancia e polpa perlopiù di colore giallo-arancio, sempre molto compatta, farinosa e dolciastra.

La zucca si utilizza come contorno bollita o grigliata, in minestre, creme e risotti; è impiegta inoltre nella preparazione di impassti per ravioli e pasta al forno. Il sapore dolciastro fa della zucca un alimento gradevole anche ai bambini. L zucca contiene un’alta percentuale d’acqua, glucidi, sali minerali (clacio, potassio, fosroro, sodio, ferro), vitmine A, B e C e caroteni. L’aalt percentuale di zuccheri che si è format durante la maturazione, fa sì che non sia un alimento ideale per diabetici; favorendo la fluidificazione del sangue e per la composizione minerale, invece, è consigliabile nei casi di colesterolemia.

Possiede inoltre proprietà ntifermentative, disintissicanti e rogola l’equilibrio idrico. L’alta presenza di betcarotene rafforza il sistema immunitario e quindi è consigliata nelle malattie tumorali e degenerative.

I semi essicati e privi del loro rievestimento hanno proprietà emollienti e fermifughe.

La zucca si conserva bene e per lungo tempo (2/3 mesi) in ambiente buio, asciutto e areato.